DANZA-MOVIMENTO-TERAPIA

DANZAMOVIMENTOTERAPIA Espressivo-Relazionale Dmt-ER®

La Danzamovimentoterapia è una disciplina specifica, orientata a promuovere l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale, e la qualità della vita della persona. Utilizza il linguaggio del movimento corporeo e della danza in un processo creativo di esplorazione del corpo e dello spazio sottolineando la valenza relazionale e sociale di ogni forma di espressione corporea.

da SABATO 3 OTTOBRE

1 volta al mese dalle ore 11:00 alle ore 13:00

La sessione di Danza-movimento-terapia

Si propone un lavoro processuale, a partire dal lavoro sulla respirazione, sulla modulazione della tensione e sugli schemi motori di base, le strutture ritmiche del corpo, il gesto spontaneo, con una particolare attenzione alla fisiologia del corpo (catene muscolari, sistema mio fasciale e strutture profonde).

Destinatari: Preferibilmente rivolto ad adulti e ragazzi, danzatori e non danzatori, persone abili o diversamente abili; non è necessaria esperienza specifica nella danza.

La metodologia DMT permette di adattare il lavoro e l’impegno corporeo proposti al gruppo di partecipanti, che potrà essere max di 8-10

Tempi: incontro di 2 ore

Costi: € 20,00

La Danzamovimentoterapia (Dmt) è oggi una disciplina con un consolidato patrimonio teorico e metodologico, che fa tesoro dell’arte del movimento e del sapere psicodinamico. opera in campo clinico e/o socio – educativo, con funzioni di prevenzione, riabilitazione e terapia per mezzo del linguaggio corporeo.

La DMT propone un approccio alla corporeità in cui, attraverso l’ascolto, la conoscenza e la familiarità con le proprie sensazioni motorie e con gli stati emotivi ad esse associati, si può acquisire una relazione diversa con il proprio essere fisico e con la fisicità altrui, una relazione che porti a considerare il proprio corpo quale risorsa e strumento creativo in una condizione di maggiore apertura verso l’esterno, il gruppo, il mondo delle relazioni che porti la persona ad un atteggiamento di iniziativa e partecipazione più autonoma e creativa.

Tutto il lavoro è volto a promuovere propriocezione esplorazione, improvvisazione, modulazione del movimento in relazione interpersonale.

Stimola la propriocezione, il piacere del movimento e la presenza corporea, promuove il benessere psico-fisico, l’aspetto relazionale e il lavoro di gruppo come condizione necessaria per il recupero di una nuova immagine di sé, poiché la relazione con il proprio corpo e con il proprio sé è strettamente legata alla relazione con gli altri.

La danza ha in sé qualcosa del dono e del gioco (colui che danza integra lo spazio nel suo corpo, inventa lo spazio, lo rende percepibile ed è da esso condizionato: la danza e il movimento sono espressione, comunicazione, celebrazione e racconto). Inoltre si sottolinea la dimensione del piacere: l’ascolto, il ritmo, lo stimolo della musica, la sincronicità, l’improvvisazione libera nel movimento, lo scambio e il dialogo motorio possono innescare una promozione attiva del senso di appartenenza, riconoscimento e valorizzazione di reciproci limiti e risorse.

Dott.ssa Carla Metallo

Danzatrice professionista con Formazione in Storia del Teatro e dello Spettacolo (DAMS Università di Bologna) lavora da diversi anni come Danzamovimentoterapeuta (ai sensi della legge 14.01.2013 n.4 e a Norma UNI 11592:2015, APID), socio ARTE (Associazione Professionale Arti Terapie), e come Psicologa e ricercatrice, (Ordine degli Psicologi del Lazio, n. 23469 Sez. A) Si è formata come danzatrice presso Accademia Nazionale di Danza, nuovo Balletto di Roma, Balletto di Toscana, perfezionando la tecnica accademica e contemporanea in italia e in Inghilterra e svolgendo attività professionale con diverse compagnie italiane ed estere. Contemporaneamente porta avanti l’esplorazione di tecniche di movimento per il teatro e dell’ improvvisazione incontrando per la prima volta la Danzaterapia negli anni 90. Inizia poi la formazione in Tecniche Fotografiche, Regia e Montaggio indirizzando poi l’ attività professionale e la ricerca nel lavoro di fotografia di scena; in particolare segue la programmazione del Teatro dell’ Opera di Roma in qualità di fotografa dal 1998 al 2012. Continua il lavoro di ricerca nelle tecniche di conduzione a mediazione corporea conseguendo un diploma in Dance Counselig (A.S.P.I.C.). La ricerca in merito alle potenzialità terapeutiche dei processi di gruppo e del movimento conduce ad una Laurea magistrale in Psicologia clinica della persona, delle organizzazioni, e della comunità presso Università degli Studi Sapienza – Facoltà di Medicina e Psicologia di Roma. Intraprende una Formazione triennale in Danzamovimentoterapia (Dmt) presso la Scuola di Arti Terapie, conseguendo diploma in Dmt Espressivo-Relazionale®, (APID, Ass. Professionale Danzamovimentoterapia) ai sensi della legge 14.01.2013 n.4 e a Norma UNI 11592:2015, Direzione Dott. Vincenzo Bellia. con Tesi di Diploma “Il Lupo e il Corpo. Un intervento di Danzamovimentoterapia con un gruppo di persone con Lupus eritematoso sistemico.  Approfondisce inoltre le tecniche di danza terapia e movimento creativo presso Art Therapy italiana, di Movimento Autentico, di tecnica Maria Fux. Continua attualmente l’aggiornamento professionale come danzatrice e danza terapeuta con una particolare attenzione alle tecniche di integrazione mio fasciale e il trattamento chinesiologico dei tessuti muscolari e connettivi. Opera in modo continuo dal 2011 nel campo della ricerca sull’intervento a mediazione corporea, l’uso dei linguaggi espressivi, il gioco e la comunicazione; progettazione e conduzione di Laboratori espressivi in diversi contesti educazionali e di cura (salute mentale, psicologia del lavoro, adolescenza, scuola, età adulta; riabilitazione psichiatrica; patologie autoimmuni). Collabora con la Facoltà di Medicina e Psicologia in qualità di Cultore della materia (CdL ‘Modelli di intervento in psicologia clinica’, Settore scientifico-disciplinare M-PSI/08) e ricercatore presso Dip. 42- Psicologia Dinamica e Clinica- Facoltà di Medicina e Psicologia – Università Sapienza di Roma. Opera attualmente in campo psicotraumatologico nello specifico ambito del Trauma Complesso (PTSD-C) occupandosi intensivamente delle problematiche evolutive (psicopatogenesi, eziopatogenesi delle malattie organiche croniche) e dell’applicazione della Dmt-ER® come risorsa complementare in medicina generale. Come danzatrice e danzaterapeuta sperimenta attualmente l’ integrazione dell’immagine fotografica con il lavoro di movimento e ricerca coreografica con gruppi clinici, non clinici e alla ricerca sul gesto e sul movimento creativo nei danzatori professionisti e nei gruppi di operatori sanitari, applicando la metodologia anche alla prevenzione primaria del disagio psichico, la riduzione dello stress, la riabilitazione psicosociale.

La Dmt fa parte delle arti terapie, professioni di matrice artistica e sociale che sviluppano il potenziale di salute individuale e collettiva insito nelle risorse creative. Gli standard di conoscenza, abilità e competenza per una pratica professionale delle Arti Terapie in Italia sono definiti dalla Norma UNI 11592:2015, ai sensi della legge 4/2013. L’ Apid (Associazione Professionale Italiana Dmt), si impegna a garantire degli standard qualitativi richiedendo un percorso di formazione minimo di 3/4 anni.

COVID-19 LEZIONI IN SICUREZZA

I locali della scuola sono sanificati e certificati dalla ditta ROBUR SERVIZI in ottemperanza all’ultimo D.L. con utilizzo di “benzalconio cloruro

SEDE

Via Enea, 91 – Roma

Fermata Metro “Furio Camillo”

Stazione ferrobiaria “Tuscolana”

Portare con se un borsone dove mettere i propri indumenti e acqua con bottiglie personali

Troverete a disposizione dispenser con gel disinfettante in ogni ambiente

Mantenere la distanza interpersonale minima di 1 mt in caso di assenza di attività fisica evitando assembramenti

Si potrà accedere a turno in piccoli gruppi previa prenotazione (in base alle attività proposte) rispettando le misure di prevenzione e   protezione messe a disposizione dalla scuola.

Ad ogni cambio turno, sarà fatta una pulizia e sanificazione delle sale e delle attrezzature eventualmente utilizzate

                           A.s.d. OrangoTango